I fumatori hanno maggiori problemi dentali, ma fanno meno visite dal dentista // Dr. Alessandro Palumbo

Il blog dello Studio Palumbo

Consigli per un sorriso smagliante

I fumatori hanno maggiori problemi dentali, ma fanno meno visite dal dentista

Il fumo è conosciuto come uno dei peggiori vizi per la salute; l’atto di illuminare e inalare il fumo di tabacco è stato conosciuto per contribuire a problemi di salute tra cui infarti , ictus, cancro ai polmoni, parto prematuro, difetti alla nascita, cancro orale e malattie gengivali . Anche se il fatto è che i fumatori hanno più problemi dentali rispetto ai non fumatori , visitano il dentista meno spesso.

I risultati provengono da un’indagine governativa, rilasciata dai Centers for Disease Control and Prevention. L’organizzazione ha esaminato oltre 16.000 sondaggi completati da adulti di età compresa tra 18 e 64 anni (2008). I risultati hanno indicato che, sebbene più di un terzo dei fumatori abbia ammesso di avere problemi dentali , il 20% di quel gruppo ha saltato il dentista negli ultimi cinque anni.

Perché i fumatori ignorano il dentista

Le ragioni per saltare il dentista variano da ansia dentale a apatia a negligenza dentale. Sebbene i fumatori intervistati per il progetto di ricerca governativo fossero ben consapevoli degli effetti collaterali negativi che hanno sperimentato a causa del loro vizio (inclusi problemi dentali come decolorazione dei denti , mal di denti , dolore alla mandibola e infezioni gengivali), le ragioni per saltare il dentista erano spesso collegate al non avere i soldi per pagare per cure dentistiche professionali.

 

Declino della salute dentale

A causa della loro abitudine, i fumatori sono i più vulnerabili per problemi dentali secondo i dati raccolti. Anche se l’abitudine di accendere e respirare il tabacco è vecchia, la società si è evoluta, e anche le posizioni dei medici su questa abitudine. Nel corso degli anni il fumo è stato presentato come un vizio molto avvincente ma oggi è considerato come un danno per la salute dell’uomo. I processi di inalazione ed espirazione del mix di sostanze chimiche e tossine nelle sigarette hanno dimostrato di contribuire a una miriade di problemi di salute e di causare innumerevoli problemi dentali come l’alito cattivo , la carie , le cavità , le malattie gengivali , il cancro orale e la perdita dei denti .

Alti livelli di placca dentale sembrano la causa dei problemi dentali. La placca dentale è il “film invisibile che si accumula sui denti, negli spazi tra i denti e lungo la linea di gomma. Quel film è in realtà un gruppo di batteri orali, le creature microscopiche che vivono in ogni bocca e sono responsabili della rimozione dell’amido e degli zuccheri depositati sui denti dopo aver mangiato. Il batterio digerirà quei residui e produrrà un sottoprodotto acido come risultato; è questa conseguenza che contribuisce a creare problemi dentali come le carie. Il fumo è un altro comportamento che stimola lo sviluppo della placca e le conseguenti problematiche di salute dentale.

Quando la placca dentale viene lasciata sui denti, il risultato è la creazione del tartaro e la potenziale malattia gengivale poiché il batterio può limitare la capacità del corpo di combattere l’infezione orale. Il consumo di tabacco inibisce la normale attività delle cellule e le gengive sono incredibilmente sensibili al fumo. Il fumo può paralizzare il tessuto gengivale e può creare una separazione delle gengive dai denti, la creazione di tasche e ascessi parodontali profondi e tutti i problemi dentali associati alla distruzione della cavità orale.

Come i fumatori possono reagire

Molti fumatori hanno un rapporto di amore / odio con la loro abitudine e accettano il fatto che smettere sarebbe il modo migliore per combattere i problemi di salute causati dal questo vizio. Anche se smettere è difficile i benefici sono quasi immediati: entro 20 minuti dall’ultima sigaretta la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e la temperatura di mani e piedi tornano alla normalità; dopo un breve periodo di 48 ore  l’organismo eliminerà il 100% di nicotina. Dopo questo, il corpo lavorerà diligentemente nel tentativo di riparare il danno fatto.

Se tuttavia il pensiero di smettere di fumare è troppo, i fumatori devono prestare maggiore attenzione ad altri comportamenti che hanno un impatto sulla salute dentale . Ciò significa adottare la dieta più salutare possibile, evitare le bevande gassate e dedicare sforzi quotidiani a un buon regime di igiene orale . Pianificare e frequentare appuntamenti dentistici regolari è anche un comportamento essenziale.

Un dentista può trovare rapidamente tutti i problemi dentali causati dal fumo e somministrare i trattamenti dentali necessari per correggere molti dei problemi. È importante notare che gli sforzi del dentista per combattere i problemi dentali causati dal vizio del fumo vengono vanificati fumando un’altra sigaretta che darà inizio ad un nuovo circolo vizioso di declino orale. Indipendentemente dal fatto che tu sia un paziente in cerca di un dentista per migliorare lo stato della bocca in quanto fumatore  o per essere motivato a smettere di fumare,  lo Studio del Dott. Palumbo può aiutarti a trovare la strada e le cure migliori.

  • by admin
  • posted at 18:34
  • 26 gennaio 2018

    Show Comments

    No Comments


    Add Comment

    I commenti per questo post sono chiusi