Chirurgia mininvasiva // Dr. Alessandro Palumbo

Chirurgia mininvasiva

guarigioni rapide e senza complicanze

next prev
  • Chirurgia mininvasiva

  • La chirurgia ossea piezoelettrica è una tecnica relativamente recente in chirurgia orale in campi quali la parodontologia, l’implantologia, l’endodonzia, l’ortodonzia e la chirurgia maxillofacciale, e sfrutta vibrazioni ultrasoniche modulate a diverse frequenze. Tale tecnica è stata introdotta in chirurgia ossea nel tentativo di superare i limiti di precisione di taglio e di sicurezza dei tradizionali strumenti rotanti.
    Il dispositivo Piezosurgery nasce nel 1997 da una idea rivoluzionaria di Tomaso Vercellotti (lancio sul mercato nel 2001) e si contraddistingue per una elevata precisione di taglio, per un massimo rispetto dei tessuti molli e per un campo chirurgico esangue per via dell’effetto di cavitazione della soluzione irrigante. La microinvasività di questa tecnica chirurgica determina un ridotto sanguinamento intraoperatorio, una favorevole guarigione tissutale e, rispetto alle tecniche chirurgiche tradizionali, un minor dolore e gonfiore postoperatorio.
    Piezosurgery